09/09/2018 ATLETICA DUEVILLE (QUASI) PIGLIATUTTO AI CAMPIONATI ITALIANI DI CLES

09/09/2018 ATLETICA DUEVILLE (QUASI) PIGLIATUTTO AI CAMPIONATI ITALIANI DI CLES

Tre giornate da grandi protagonisti per i nostri atleti

GIOVEDI’ 6 SETTEMBRE - E dopo mesi di lavoro sul campo per atleti e staff tecnico, e mesi di lavoro organizzativo per il gruppo dirigente, anche quest’anno è arrivato il grande momento dei Campionati Nazionali di Atletica Leggera su Pista CSI.

Dopo gli ottimi riscontri dell’anno precedente, il Comitato Nazionale ha confermato Cles, in Trentino, come sede per lo svolgimento della manifestazione, scelta sicuramente positiva vista la qualità del servizio offerto e gli spazi attrezzati a dovere, per un evento di questo tipo, degli impianti sportivi della cittadina trentina.

La squadra duevillese, composta da 43 agguerriti atleti ed atlete di età dagli 11 ai 68 anni (vedi la presentazione della squadra QUI), ha alloggiato anche quest’anno al Dolomiti Camping Village di Dimaro, confermando la logistica dell’anno precedente, viste le recensioni positive ricevute dai nostri partecipanti alla scorsa edizione dei campionati.

Dopo aver preso possesso degli chalet abitativi prenotati per il soggiorno, nella serata antecedente l’apertura della manifestazione c’è stata la solita pizza conviviale, un momento di distensione ed allegria idoneo a creare motivazione e spirito di gruppo in vista delle impegnative prove sportive dei giorni successivi. La serata è proseguita con la consegna dei pettorali e delle magliette della manifestazione, prima di chiudere le luci e cercare di dormire, per alcuni tentando di battere l’ansia che a volte assale gli atleti alla vigilia di queste sentitissime gare.

VENERDI’ 7 SETTEMBRE - L’impianto sportivo di Cles si presenta gremito di atleti, dirigenti ed accompagnatori, sono 110 le società presenti con circa 1600 atleti, e sicuramente altrettante persone tra dirigenti, tecnici, parenti ed accompagnatori vari.

Il meteo ha dei colori per nulla rassicuranti, ma alle 9,00 in perfetto orario echeggia comunque nell’aria il primo di una lunghissima serie di spari dello starter, sono le Ragazze ad aprire le danze sulla distanza dei 1000 metri, mentre in contemporanea partono le varie gare in pedana con il salto in lungo ed in alto, ed i lanci di peso e giavellotto.

Per Polisportiva Dueville arriva subito il botto iniziale (segnale premonitore?), con le Esordienti in grande spolvero nel salto in lungo, molto brave Aurora, Giorgia Rosi ed Isabella che riescono a saltare vicine ai propri record personali, ma è straordinaria la prestazione di Sofia, che al terzo salto vola nettamente oltre i quattro metri! Nessuna delle avversarie riesce ad avvicinare questa misura e per la bravissima Sofia è ORO!!! Primo titolo italiano, ed una grande soddisfazione per questa grintosissima ragazza. Il giavellotto Cadette vede le buone performances di Chiara D.R. e Giulia, per entrambe arriva il pb con un notevole miglioramento, sicuramente una soddisfazione dopo i tanti allenamenti svolti nelle ultime settimane.

In pista arriva il turno dei 1000 Cadette, nel gruppo di testa si gioca le sue chances anche Emily, che nella progressione finale spinge al massimo, ma deve purtroppo accontentarsi di un comunque positivo 4° posto; la medaglia di “legno” lascia sempre un po' di amaro in bocca, ma è un risultato di buon livello, tra l’altro utilissimo per il punteggio societario.

Ci pensa subito dopo Francesca a muovere nuovamente il medagliere, la nostra mezzofondista va a segno negli 800 Allieve, controllando con maestria una gara molto tattica, ed andandosene in progressione negli ultimi 250 metri a vincere il suo terzo titolo italiano, dopo le vittorie ottenute nei 1000 Cadette delle ultime due edizioni dei Campionati. Molto buona anche la prova di Maria Clelia, bravissima marciatrice prestata al mezzofondo per l’occasione, per lei un positivo 6° posto.

Continuando con il mezzofondo scendono in pista sempre negli 800 le Seniores, in pista anche sua “maestà” Gloria, che va a trionfare senza discussione portando a casa la terza medaglia d’oro di giornata per il Dueville, e la sua ennesima canotta di campionessa italiana; pensiamo che ormai anche Gloria fatichi a ricordare quanti titoli nazionali ha vinto, visto che sistematicamente ogni anno la vediamo sul gradino più alto del podio. Ancora sugli 800 segnaliamo il grande miglioramento di Paolo, che nella categoria Amatori A migliora il proprio personale di oltre 10 secondi!

Sugli spalti, nonostante la giornata “uggiosa” i sostenitori sono numerosissimi, e si fanno sentire alla grande i nostri supporter, che spesso riescono con il loro caloroso incitamento a dare una spinta in più ai nostri atleti impegnati in pista.

Nel lungo Cadetti si disimpegnano bene Giacomo C. e Pietro, buone le loro prove, che avvicinano i rispettivi pb. Nella pedana del disco brava Roberta, il suo miglior lancio le vale il 3° posto nella categoria Amatori A, e va ad accrescere ancora il nostro medagliere; qualche ora più tardi Roberta riesce addirittura a doppiare, conquistando un’altra medaglia di bronzo anche nel lancio del peso.

Nel pomeriggio scendono in pista le nostre giovani velociste, nei 60 Ragazze buone le prove delle nostre portacolori Chiara C., Susy, Anna e Silvia in una gara che ha visto al via la bellezza di 100 atlete! Tocca poi alle Cadette che si sfidano sugli 80 metri, numero di partecipanti quasi in fotocopia visto che hanno partecipato 99 atlete; per i nostri colori bravissime Martiale e Giulia, che hanno sfiorato per pochi centesimi l’ingresso in finale. Gli 80 Cadetti sono in numero leggermente inferiore, ma sono comunque in 66 al via, le gare di velocità giovanili sono come da tradizione partecipatissime ed in queste prove vengono raggiunti risultati tecnici di ottimo livello; in questa gara buono il comportamento dei nostri 2 ragazzi, Leonardo P. e Pietro che apportano preziosissimi punti per le classifiche di squadra.

Nel frattempo le pedane hanno visto esibirsi le Esordienti nel vortex, ottima la prestazione della nostra giovanissima Isabella, che lancia l’attrezzo a grande distanza, migliorando il record societario di categoria, e classificandosi al 7° posto, davanti a ben 30 avversarie. Nel disco Cadette era in pedana la nostra Chiara D.R., la nostra atleta ha confermato ancora una volta la sua attitudine alle specialità dei lanci, piazzandosi 5^, ma a pochi centimetri dalla zona podio.

Il meteo continua ad essere molto minaccioso, a volte c'è qualche accenno di pioggia che fortunatamente dura qualche minuto per poi smettere; arriva il momento delle finali della gara regina dell’atletica, i 100 metri, con i nostri uomini jet, Bruce, Giorgio e Massimo tra i favoriti per il podio. Si parte con le categorie Allieve ed Allievi, e registriamo le buone prestazioni di Giorgia, Leonardo Z. e Matteo D.; tra gli Juniores positiva la prova di Bruce, ma la distanza è un pò corta per le sue caratteristiche, arriva comunque un buon 4° posto. Nei Seniores in pista Giorgio che pure non è uno specialista della distanza, ma che riesce comunque a sviluppare una brillante accelerazione che lo porta ad un ottimo 2° posto. Tocca poi all’eterno Massimo, gli anni passano ma lui non ci fa caso, e nella finale Amatori B, con tutti gli avversari più giovani di lui, qualcuno anche di 7-8 anni, riesce a piazzare il suo solito sprint bruciante che lo porta ad un’altra medaglia d’argento, che vale come un oro viste le differenze d’età.

Torna in scena il mezzofondo, con i 3000 femminili, nelle Allieve Laura chiude la sua prova con un buon 3° posto, mentre nelle Seniores, dopo gli 800 corsi in mattinata, è di nuovo in pista l’instancabile Gloria, che si cimenta anche lei nei 3000; esito scontato direbbe qualcuno viste la classe e le qualità della nostra grande mezzofondista, ed infatti anche stavolta assistiamo ad un assolo, con Gloria che vince il suo secondo titolo italiano di giornata, aumentando ancora il medagliere societario.

Continuando con i 3000 arriva il turno degli Allievi, scende in pista Nicola, reduce da un’annata di grandi miglioramenti con un grande balzo in avanti nel ranking nazionale, il nostro giovane mezzofondista è autore dell’ennesima grande prestazione, conclusa al 2° posto. Buona anche la prova di Eugenio V., che accresce il contributo al punteggio societario di questa gara.

Nel frattempo i Veterani sono alle prese con il giavellotto, il nostro Gianfranco conferma le ottime prestazioni ottenute nelle prove provinciali e regionali, ottenendo un positivo 5° posto vicino al record personale, mentre il nostro mitico fotografo Pierantonio, dopo una giornata intera con la macchina fotografica ad immortalare le gesta dei nostri eroi, “stacca” per una mezz’ora per dedicarsi al giavellotto, fornendo il suo contributo alla squadra anche come atleta.

Passando ai 5000 tra i Seniores la buona prova di Matteo B. lo classifica al 4° posto, mentre tra gli Amatori B dà spettacolo Claudio, grande gara per lui con un gran finale che gli consente di raggiungere il 2° gradino del podio.

La prima giornata si conclude con un bottino lusinghiero per i nostri colori, con 4 ori, 4 argenti e 3 bronzi, molti ottimi piazzamenti e la positiva e proficua partecipazione di tutti i nostri atleti.

SABATO 8 SETTEMBRE - Il sabato del villaggio, nel vero senso della parola, si apre con una situazione meteorologica che volge al bello, il sole splende già all’apertura dei balconi degli chalet a preannunciare una giornata più calda ed asciutta, sicuramente gradevole per lo svolgimento della giornata agonistica.

Alle 8,30 cominciano già le prime gare, nei 60 ostacoli Ragazze Susy, Anna e Silvia sono le nostre prime portacolori di giornata, e chiudono bene la loro prova dando il loro contributo al punteggio della squadra. Subito dopo scendono in pista i giovanissimi Esordienti per i 600. Bravissima ancora Sofia, che in una gara partecipatissima raggiunge un ottimo 5° posto, migliorando il proprio record personale, ma non sono da meno Aurora e Giorgia Rosi, buone le loro prestazioni ed i piazzamenti conseguiti. 

Gare in pieno svolgimento anche alle pedane, nel peso Cadette ancora un buon piazzamento per Chiara D.R. che si classifica al 7° posto; nel lungo Juniores exploit di Elia, che nonostante una limitata preparazione dovuta a problematiche fisiche che lo hanno tormentato per un lungo periodo, sfodera tutta la sua potenza raggiungendo un insperato alla vigilia ma meritatissimo 3° posto. Al salto in alto sono in pedana le atlete della categoria Amatori B, e la mamma di Elia fa ancora meglio del figlio, saltando più in alto di tutte le sue avversarie e conquistando il titolo italiano, brava Claudia! Rimanendo alla famiglia Faccin, per quanto riguarda il lancio del giavellotto, nella prova dei Seniores protagonista Enrico che con una serie di lanci molto regolari si classifica al 5° posto con il nuovo primato societario.

Arriva il momento della velocità prolungata giovanile, con le prove dei 300 nelle categorie Cadette e Cadetti; dopo la mezza delusione sui 1000 del giorno precedente Emily sfodera un’ottima prestazione e va conquistare il suo primo podio di questi campionati piazzandosi al 3° posto. Eccellente anche la gara di Giulia che vince con grande grinta la seconda serie e va a piazzarsi al 5° posto assoluto, con Marta che, lasciando dietro di sé più di 60 delle oltre 70 atlete che hanno partecipato a questa prova, va a completare l’ottima prestazione di squadra su questa distanza. Sempre sui 300 stessa numerosissima partecipazione dei maschi, con buoni riscontri dai nostri giovani atleti capitanati da Leonardo P., con Pietro e Giacomo C.

Tocca poi alla classica prova sul mezzofondo dei 1500; aprono le Allieve con Francesca che ripete la strategia usata il giorno precedente sul doppio giro di pista, posizione d’attesa dietro alle battistrada per buona parte della gara, ed allungo imperioso a metà dell’ultimo giro a piegare la resistenza delle avversarie per la conquista del suo secondo titolo italiano della manifestazione. Dietro di lei sempre positiva Maria Clelia, che si piazza all’8° posto. Tra le Juniores altra buona gara per Laura, che dopo la fatica dei 3000 della sera precedente, chiude stavolta in 5^ posizione la sua prova.

Partono i 1500 degli Allievi e tornano in pista anche Nicola ed Eugenio; è una gara molto tirata, il nostro Nicola spinge al massimo delle sue possibilità ma i 3000 della sera precedente si fanno ovviamente sentire, arriva comunque un ottimo 4° posto a pochi decimi dal podio; dietro di lui ammirevole anche la prova di Eugenio, altro atleta protagonista della doppia fatica 3000+1500. Stessa distanza per i Seniores, e stavolta tocca a Giacomo L. conquistarsi il podio con una grande prestazione che gli consente di classificarsi al 3° posto, con un netto miglioramento del proprio pb. Le soddisfazioni per la nostra squadra su questa distanza non sono finite, perché negli Amatori B è di nuovo in pista Claudio dopo i 5000 della sera precedente; il nostro grintosissimo mezzofondista non dà nessun segnale di fatica e dopo una prova veloce e regolare nel giro finale è autore di una spettacolare progressione, salutata con entusiasmo dal tifo da “ultras” dei sostenitori del Dueville, che gli consente di raggiungere un ottimo 2° posto guadagnandosi con pieno merito la sua seconda medaglia d’argento dei campionati; molto buona anche la prestazione del compagno di squadra Eugenio P., che nella stessa gara si piazza 7°.

Arriva il momento di un’altra classica prova, i 400 metri, in gergo definiti anche “il giro della morte”. Il Dueville schiera alcuni atleti di prima fascia e le aspettative sono alte. Tra le Juniores grande soddisfazione per Sara, che con un’ottima prestazione riesce a precedere tutte le avversarie di categoria e va a vincere il suo primo titolo italiano. Tra le atlete della categoria Amatori B la potenza e velocità di Katia non lascia scampo alle avversarie, costrette a lottare per il 2° posto, bravissima la nostra atleta che ci porta a casa il quarto oro di giornata per il Dueville.

Tocca ai maschi, e tra gli Juniores assistiamo ad una straordinaria dimostrazione di classe e velocità da parte di Bruce; il nostro giovane velocista parte a grandissima velocità, sembra un ritmo impossibile da mantenere per l’intero giro, ma Bruce continua a spingere imperterrito fino al traguardo, titolo italiano conquistato con grande margine, e muro dei 50 secondi sfondato nettamente, un traguardo che qualunque quattrocentista sogna di superare per entrare nell’elite nazionale della specialità; per Bruce ovviamente è il nuovo record personale, ed il nuovo primato societario di categoria. Subito dopo partono i Seniores, stavolta tocca a Giorgio chiamato subito a “rispondere” alla grande prestazione del compagno d’allenamenti, la gara è tiratissima e velocissima, con Giorgio che con la sua armoniosa falcata dà grande spettacolo, alla fine per pochi centesimi deve accontentarsi del secondo posto, ma dal cronometro arriva una grande soddisfazione ed emozione, prima volta sotto i 50 secondi anche per lui, con nuovo pb e record societario. Nella stessa gara sembra quasi passare sottotraccia l’ottima prestazione di Riccardo, che in una prova così veloce e competitiva chiude comunque con un buonissimo 5° posto, vicino al suo primato personale.

Il pomeriggio si apre con gli 80 ostacoli Cadette, con Marta in buona forma che conferma la sua attitudine alla velocità tra le barriere cogliendo un buon 7° posto. Subito dopo tocca ai Cadetti, per loro 100 ostacoli; ottima la prova di Leonardo P., che quest’anno ha più volte ritoccato i record societari nelle prove di velocità ad ostacoli, per lui arriva un prestigioso 5° posto; buona anche la gara di Giacomo C., che pur non essendo uno specialista si difende bene chiudendo la sua prova nella top ten.

Nel salto in lungo sono in pedana le Ragazze, come sempre partecipazione altissima per questa prova che deve essere suddivisa in ben 3 serie, straordinaria la prova di Chiara C., che con un lunghissimo balzo, vicino ai quattro metri e mezzo, conquista un grande 2° posto, medaglia d’argento meritatissima per questa ragazza polivalente in grado di ben figurare in più discipline. Bravissima pure Susy, che al primo anno di categoria si piazza al 22° posto, seguita dalla compagna di squadra Anna, positiva anche la sua prestazione. Alla pedana del lancio del peso nella gara delle Ragazze si mette in evidenza Silvia, che alla sua prima esperienza in questo tipo di competizioni lancia la sfera oltre i nove metri, vicina al suo pb, portando a casa un ottimo 8° posto.

In pista si riparte con la velocità, e sono i più piccoli i protagonisti del rettilineo posto davanti alle tribune, il frastuono assordante dei sostenitori accompagna questi giovanissimi atleti nella prova dei 50 metri. Molto brave le nostre giovanissime Sofia, Aurora e Giorgia Rosi che sfrecciano veloci precedendo gran parte delle loro avversarie.

Il programma vede a questo punto le gare di velocità sui 200 metri, tra le Allieve buona prova di Giorgia, anche se limitata da un fastidio muscolare; tra le atlete della categoria Amatori B torna in pista Katia, la sua progressione non lascia scampo alle avversarie neanche sul mezzo giro, ed arriva per lei il secondo titolo italiano di giornata, ed il nostro medagliere continua a crescere…Nella stessa gara buone prestazioni anche da parte di Elena e Claudia. Negli Amatori B torna in pista Massimo, che si trova ancora una volta a battagliare con avversari più giovani di lui, il nostro sprinter lotta come un leone e porta a casa un’ottima medaglia di bronzo.

Arriva il momento delle staffette veloci, la 4x100 giovanile femminile composta da Martiale, Emily, Giulia e Chiara corre velocissima e conquista il 3° posto, purtroppo i giudici riscontrano un cambio effettuato fuori settore ed arriva la squalifica, forte delusione per le nostre ragazze che erano state protagoniste di un’ottima prova. Nella 4x100 assoluta maschile arriva un'altra grande prova dei nostri atleti, il quartetto composto da Bruce, Elia, Riccardo e Giorgio si ferma a pochissimi centesimi dal podio, un’altra medaglia di legno per la nostra squadra.

Termina la seconda giornata, alle undici medaglie della giornata d’apertura se ne sono aggiunte altre tredici, il medagliere della manifestazione ci vede provvisoriamente al primo posto con 10 ori, 7 argenti e 7 bronzi, il bilancio al momento è ottimo, ma c’è da fare l’ultimo sforzo, con le ultime gare previste per domenica mattina prima delle premiazioni finale e della cerimonia di chiusura.

DOMENICA 9 SETTEMBRE – Anche l’ultima giornata si apre con un meteo gradevole e con il sole che comincia ben presto a scaldare atleti e sostenitori. Le prime a scendere in pista sono le marciatrici, impegnati sulla distanza dei 2000 metri, e con la bravissima Chiara C. che si piazza al 3° posto con il nuovo record societario, andiamo subito di primo mattino a smuovere ancora il medagliere.

Le pedane dei salti sono affollatissime, le Cadette si cimentano nel lungo, e la nostra Emily vola a grande distanza e sceglie l’occasione più importante per fare il nuovo record societario sulla distanza: un balzo di quasi cinque metri le garantisce il secondo posto ed una meritatissima medaglia d’argento. In gara anche le compagne di squadra Marta e Martiale, buone le loro prestazioni, a precedere la stragrande maggioranza delle loro avversarie. Nel triplo Allievi troviamo Leonardo Z., Matteo D. ed Eugenio V. in gran forma, tutti e tre a migliorare il proprio pb, per Leonardo c'è anche il nuovo record societario di categoria. Nel peso Juniores Elia riesce ancora una volta a lanciare l’attrezzo a grande distanza, purtroppo stavolta non riesce a raggiungere il podio per pochi centimetri, altra medaglia di legno…

Arriva il momento delle staffette, che come da tradizione in tutte le manifestazioni di atletica chiudono il programma gare. La prima prova vede in pista le formazioni giovanili della staffetta “svedese” femminile, prova che si disputa con le quattro componenti della squadra a correre in crescendo le distanze dei 100, 200, 300 e 400 metri. Il Dueville è campione in carica in questa specialità da due anni consecutivi, ripetersi è sempre più difficile, ma le nostre ragazze ci provano. I sostenitori e gli altri atleti della squadra fanno un tifo indiavolato durante la gara con le ragazze che sicuramente “sentono” questa spinta, le nostre bravissime Susy, Marta, Giulia ed Emily lottano con grande grinta fino all’ultimo centimetro di pista, vincono la loro serie davanti alle forti avversarie dell’Atletica Colli Berici, il responso cronometrico è positivo e migliore per pochi centesimi rispetto alle avversarie trentine del 5 Stelle Seregnano, per la terza volta consecutiva la nostra staffetta svedese giovanile è CAMPIONE D’ITALIA. Cambia ogni anno la composizione della squadra visti i cambi di categoria con il passare degli anni, ma il “vivaio” duevillese continua a sfornare atlete di primissimo livello che si comportano egregiamente in questa prova.

L’ultima prova vede la disputa della staffetta 4x400 assoluta, il nostro quartetto composto da Bruce, Riccardo, Giacomo e Giorgio battaglia dall’inizio alla fine con i nostri fortissimi “cugini” ed avversari dell’Atletica Colli Berici, ne esce una gara di altissimo contenuto tecnico tra il frastuono del pubblico che segue con grandissima partecipazione l’evolversi della prova, alla fine la spuntano di pochissimo i nostri avversari, per i nostri ragazzi arriva comunque una meritatissima medaglia d’argento ed il nuovo primato societario sulla distanza. Segnaliamo anche l’ottima prestazione della nostra seconda staffetta, che con Matteo, Nicola, Elia ed Enrico si piazza nella top ten precedendo oltre metà delle squadre in gara.

Chiuse le “danze” possiamo subito vedere la situazione medagliere, il Dueville chiude la manifestazione con ben 28 medaglie, migliorando il già ottimo risultato ottenuto l’anno scorso dove avevamo ottenuto 23 medaglie. Ben 11 sono i titoli italiani ottenuti, con 9 medaglie d’argento ed 8 medaglie di bronzo. La classifica del medagliere ci vede guardare tutti dall’alto in basso, precedendo la formazione dell’Alta Toscana ed i lombardi della squadra “Il Dosso”.

Ecco qui di seguito il dettaglio delle medaglie:

Gara                  Categoria   Atleta                                   Medaglia              Risultato
Lungo EF Sofia Copiello Oro 4,18
800 AF Francesca Dalla Pozza Oro 2'24"45
800 SF Gloria Tessaro  Oro  2'22"71
3000  SF  Gloria Tessaro  Oro  10'35"67
Alto ABF  Claudia Gonella  Oro  1,28 
1500  AF  Francesca Dalla Pozza  Oro  5'00"28 
400 JF  Sara Cristofori  Oro  1'07"42 
400  ABF  Katia Agostinetto Oro  1'06"91 
400   JM  Bruce Da Silveira  Oro  49"66 
200  ABF   Katia Agostinetto  Oro  30"34 
Staffetta svedese    Giovanile F       Susy-Marta-Giulia-Emily  Oro  2'30"18 
100 SM  Giorgio Bassan  Argento          11"40 
100 ABM  Massimo Belotti  Argento  12"15 
3000  AM  Nicola Cristofori  Argento  9'30"72 
5000  ABM  Claudio Bagnara  Argento  17'19"80 
1500  ABM  Claudio Bagnara  Argento  4'34"01 
400  SM  Giorgio Bassan  Argento  49"85 
Lungo  RF  Chiara Crestani  Argento  4,39 
Lungo  CF  Emily Faccin  Argento  4,96 
Staffetta 4x400  Assoluta M Bruce-Riccardo-Giacomo-Giorgio      Argento  3'27"27 
Disco  AAF  Roberta Campagnolo  Bronzo  13,99 
Peso  AAF  Roberta Campagnolo   Bronzo   5,89 
3000  JF  Laura Fabrello  Bronzo   12'19"06 
Lungo  JM  Elia Faccin  Bronzo   6,23 
300  CF  Emily Faccin  Bronzo   43"48 
1500  SM  Giacomo Lanaro  Bronzo   4'23"82 
200  ABM  Massimo Belotti  Bronzo   24"93 
Marcia 2 km  RF  Chiara Crestani                                    Bronzo   12'15"11 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una doverosa segnalazione anche per tutti i nostri atleti che hanno migliorato il record societario di categoria, sono ben 12 i primati sociali migliorati:

Gara Categoria Atleta         Risultato
Vortex     EF Isabella Prebianca       31,13
Marcia 2 km            RF Chiara Crestani 12'15"11
Lungo CF Emily Faccin 4,96
Triplo AM Leonardo Zorzo 11,88
Giavellotto JF Sara Cristofori 23,18
400 JM Bruce Da Silveira 49"66
400 SM Giorgio Bassan 49"85
Giavellotto SM Enrico Faccin 35,69
200 VM Gianfranco Crestani 31"34
Staffetta 4x100 Assoluta F         Elena-Claudia-Sara-Giorgia  57"96
Staffetta 4x400  Assoluta F  Sara-Maria Clelia-Claudia-Francesca  4'41"31
Staffetta 4x400  Assoluta M  Bruce-Riccardo-Giacomo-Giorgio  3'27"27

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo la celebrazione della S. Messa da parte di Don Alessio Albertini, arriva il fatidico momento delle premiazioni di squadra, si comincia con la classifica a squadre femminile, vengono annunciati via via i vari piazzamenti, si arriva al podio, 3° posto… 2° posto… 1° posto: Polisportiva Dueville!!! E anche quest’anno siamo Campioni Nazionali, le nostra atlete corrono festanti sul podio a ricevere la Coppa destinata alle Campionesse Italiane, titolo che vinciamo per il terzo anno consecutivo! Si passa alla squadra maschile, ed arriva un buon 4° posto, anche qui si conferma il risultato dell’anno scorso. La classifica del settore giovanile ci vede salire sul 3° gradino del podio, in netto miglioramento rispetto al 7° posto dell’anno scorso, grande festa per i nostri ragazzi premiati sul podio. Tocca alla classifica delle categorie assolute, non ci chiamano mai… non ci chiamano mai… ma al 1° posto… Polisportiva Dueville!!! Altra festa sul podio con i nostri atleti ed atlete dalla categoria Allievi a quella Veterani che ricevono l’ambito trofeo dei Campioni d’Italia.

Ultima premiazione per la classifica generale, rimaniamo in trepida attesa che venga chiamato il nostro nome… siamo secondi!!! Un grande miglioramento rispetto al 4° posto dell’anno scorso, altra corsa verso il palco premiazioni con la nostra squadra che sale sul podio; la vittoria va ai nostri amici dell’Atletica Colli Berici, che trionfano nella classifica generale per il terzo anno consecutivo, ed ai quali vanno i nostri complimenti.

Ottimi complessivamente i risultati ottenuti dalle società del Comitato CSI di Vicenza, grazie anche alle buone performances dell’Atletica Union Creazzo e del CSI Tezze Sul Brenta, come rilevato dal sito nazionale CSI (per l’articolo CLICCA QUI).  

PER VEDERE TUTTE LE CLASSIFICHE DELLA MANIFESTAZIONE CLICCA QUI

PER LE SPLENDIDE GALLERIE FOTOGRAFICHE CLICCA QUI

PER L'ARTICOLO SUL GIORNALE DI VICENZA CLICCA QUI

Arriva il momento del commiato, è stato un lunghissimo ed intenso week-end che ci ha impegnato moltissimo, tante le soddisfazioni sia individuali che di squadra per i nostri colori, anche qualche piccola delusione per qualcuno che aveva delle aspettative migliori, ci sta nello sport e le delusioni devono essere uno stimolo per impegnarsi maggiormente e per migliorare; abbiamo gareggiato, abbiamo sostenuto gli atleti, abbiamo vissuto insieme tanti momenti in questi tre giorni dalle piccole cose della quotidianità alle soddisfazioni delle premiazioni, siamo cresciuti come gruppo e nell’amicizia tra noi e questa è la cosa più importante, più dell’aspetto puramente tecnico.

D’obbligo i ringraziamenti, a tutti gli atleti, anche a quelli che non hanno avuto la possibilità o la fortuna di salire sul podio, le loro prestazioni sono state determinanti per i grandi risultati di squadra che abbiamo ottenuto. Allo staff tecnico diretto da Gianni, con Angelo, Cristian ed Alberto, il continuo miglioramento delle prestazioni individuali e di squadra è frutto del loro instancabile lavoro quotidiano sul campo. Agli straordinari fotografi Pierantonio e Silvano, con la collaborazione di Davide, sembra facile… provate voi a stare tre giorni sul campo a scattare migliaia di foto di alta qualità, dalla mattina alla sera… grandi!!! Ai dirigenti, lavoro oscuro, sottotraccia, ma determinante perché al momento giusto tutto funzioni nei modi e nei tempi previsti. E alla splendida squadra di genitori, familiari e sostenitori, il titolo di Campioni Nazionali del tifo va a loro per il loro sostegno incessante e… rumoroso… qualche caramella per il mal di gola e la voce torna come prima… grazieeee!!!

Da qui si riparte per gli ultimi impegni, le competizioni Fidal vedono alcuni impegni dei nostri atleti della categorie assolute per i Campionati di Società con la maglia dell’Atletica Vicentina, mentre per le categorie Cadette/i sono in programma i Campionati Individuali Regionali e Nazionali su Pista.

Buon proseguimento a tutti, by Luciano

Condividi

Richiedi informazioni su questa pagina

 

Clicca qui per leggere l'informativa sulla privacy.

 

* l'inserimento di queste informazioni è obbligatorio.

Prossime gare

09/09/2018 ATLETICA DUEVILLE (QUASI) PIGLIATUTTO AI CAMPIONATI ITALIANI DI CLES

Seguici su facebook

Csz Mascotto Datamaze Auxonet Diatex Steel Tech

Chiamaci:

SOCIAL NETWORK

Facebook Youtube

FEDERAZIONI

CSI FIDAL

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento e per le statistiche. Prosegui se sei d'accordo. maggiori informazioni.

OK