29-30/09/18 I NOSTRI GIOVANI TRIONFANO CON ATLETICA VICENTINA

29-30/09/18 I NOSTRI GIOVANI TRIONFANO CON ATLETICA VICENTINA

Nicola, Francesca e Maria Clelia protagonisti a Cinisello Balsamo con la selezione berica

L'ultimo week end di settembre ha visto la disputa delle finali nazionali dei Campionati di Società per le categorie Allieve ed Allievi. La finale "A", valida per l'assegnazione del titolo di Campione d'Italia alla miglior squadra, si è disputata a Cinisello Balsamo, ed era riservata alle 12 formazioni maschili e alle 12 formazioni femminili che avevano raggiunto i migliori punteggi complessivi Fidal nelle prove regionali dei CdS disputate a maggio e a settembre.

Era presente come al solito Atletica Vicentina, da anni stabilmente ai primissimi posti nel ranking nazionale in tutte le categorie dagli Allievi fino ai Masters. La formazione berica, grazie al progetto consortile che vede tredici società della provincia aggregarsi in un unica squadra provinciale per le competizioni Fidal, riesce sistematicamente a selezionare degli ottimi atleti ed atlete per ogni specialità, allestendo delle formazioni molto competitive che spesso sono riuscite negli anni scorsi, ed anche quest'anno in alcune categorie, a raggiungere il massimo traguardo a livello nazionale ed a guadagnarsi il diritto alla partecipazione alla Coppa Europa nell'anno successivo. Per quanto riguarda la categoria Allievi, la finale si è svolta lo scorso anno proprio al campo "Perraro" di Vicenza, e si era chiusa per AV con il titolo tricolore maschile ed un ottimo secondo posto della squadra femminile.

Nelle convocazioni per la finale 2018 Polisportiva Dueville era rappresentata da ben tre nostri atleti, che a suon di ottime prestazioni si sono dimostrati i migliori nelle loro specialità tra tutti gli atleti tesserati di AV: Nicola Cristofori per correre i 1500 ed i 3000 metri, Francesca Dalla Pozza chiamata addirittura ad un triplice impegno nei 1500 e 800 metri e come frazionista della 4x400, e Maria Clelia grande specialista della marcia, sulla distanza dei 5000 metri. Da segnalare che i nostri tre giovani sono tutti al primo anno di categoria, ci sono quindi ottime possibilità di rivederli all'opera l'anno prossimo in questa importante manifestazione, auspicando che anche qualcun'altro tra i nostri atleti ed atlete cresca fino a meritare di essere convocato dalla formazione berica.

Nella mattinata di sabato 29 settembre il trasferimento di tutta la squadra a Cinisello Balsamo, accompagnata da alcuni dirigenti e da alcuni tecnici; per la nostra società era presente il nostro responsabile tecnico Gianni Faccin, che ha evidentemente voluto seguire personalmente i nostri tre ragazzi in queste prestigiose prove nazionali. 

Dopo aver pranzato la squadra al completo si è recata al Centro Sportivo Comunale "Gaetano Scirea". Giornata calda e soleggiata, ideale per lo svolgimento della manifestazione, ed alle 15,00  in perfetto orario sono partite le prime gare, con i 110 ostacoli maschili, mentre le prime prove femminili sono state il lancio del martello ed il salto in alto.

A metà pomeriggio scende in pista Francesca nei 1500, le concorrenti sono di altissimo livello, presenti alla gara Livia Caldarini, la reatina campionessa italiana dei 1500, e la modenese Martina Cornia, campionessa italiana dei 3000 di quest'anno a Rieti. Al via le due forti mezzofondiste imprimono subito un ritmo sostenuto, cercando di andarsene per fare gara a sè, Francesca è bravissima nel resistere al forcing imposto dalle battistrada ed accodarsi a loro; la gara prosegue con questa fisionomia fino all'ultimo giro dove la campionessa italiana di specialità accellera decisamente andandosene in solitaria, la nostra atleta è bravissima a mantenersi abbastanza vicina al secondo posto, per attaccare a sua volta ai 200 metri, superando l'avversaria ed involandosi a raggiungere una prestigiosa seconda posizione, avvicinandosi anche nel finale alla vincitrice. Il responso cronometrico è eccellente, Francesca scende sotto i 4'40", e con il tempo di 4'39"23 toglie oltre otto secondi al suo record personale sulla distanza, salendo in vetta al ranking regionale 2018 di categoria sulla distanza. Una bella soddisfazione per la nostra giovane mezzofondista che dopo un 2017 eccezionale quest'anno è rimasta ferma ai box per parecchi mesi, bersagliata da una serie di problematiche fisiche, e che solo in questo finale di stagione ha potuto lavorare con continuità, raggiungendo subito risultati di buon livello.

Subito dopo partono i 1500 maschili, e scende in pista Nicola. Un anno 2018 da incorniciare per lui, con grandi prestazioni e continuità di risultati dall'inverno scorso ad oggi, ricordiamo il 2° posto ai campionati regionali e 6° posto ai campionati nazionali di cross, e la partecipazione ai campionati italiani su pista nei 3000 dove ha siglato il nuovo record societario sulla distanza. In quest'occasione Nicola si presenta purtroppo al via condizionato da una sindrome influenzale che l'aveva colpito nei giorni precedenti, e che pur smaltita si porta ancora con sè qualche strascico, ma convinto comunque di fare la sua parte e dare il proprio contributo alla squadra. Anche qui rosa partecipanti di altissimo livello, presente Oscar Chelimo, un atleta ugandese tesserato per una società toscana, dotato di tempi d'accredito tra i migliori al mondo, Andrea Sambruna, campione italiano degli 800, e molti altri atleti italiani ai primissimi posti nel ranking nazionale. In questo contesto molto competitivo Nicola svolge la sua gara gestendo al meglio l'andamento della corsa e piazzandosi a metà gruppo per tutto lo svolgimento della gara, e va a chiudere in 4'19"46, tempo non lontano dal suo personal best ed assolutamente positivo considerando le condizioni di salute non ottimali. 

Arriva poco dopo il momento di marciatrici e marciatori, tocca prima alle ragazze ed a scendere in pista è la nostra Maria Clelia. Anche lei come Nicola reduce da una fantastica stagione, nella quale ha stabilito i nuovi record societari nella marcia sulle distanze dei 3, 5 e 10 km, partecipando e dimostrandosi fortemente competitiva a tutte le più importanti manifestazioni regionali e nazionali di categoria della specialità. Oltre a tanti prestigiosi piazzamenti nelle prove nazionali, ricordiamo il titolo regionale di categoria sui 5 km ottenuto due settimane fa proprio a Vicenza, a suggellare il suo netto predominio nelle classifiche regionali della marcia tra le Allieve. La partenza vede subito la vicecampionessa italiana Martina Casiraghi, 10^ agli europei di Gyon in luglio, prendere il largo e fare gara a sè; dietro si forma un gruppetto di atlete con Maria Clelia in controllo, e che si distingue per la sua ottima tecnica di marcia. La gara prosegue con questa situazione per buona parte del suo svolgimento, a circa 3 giri dal termine la nostra atleta rompe gli indugi e comincia ad aumentare il ritmo, e le compagne di viaggio del gruppetto inseguitore devono gradualmente arrendersi a Maria Clelia che taglia meritatamente il traguardo alle spalle della battistrada con il tempo di 27'24"70, guadagnandosi una prestigiosa medaglia d'argento, brava Maria Clelia!

La prima giornata termina con l'Atletica Vicentina al 2° posto sia nella classifica maschile (a mezzo punto da Rieti), che nella classifica femminile (a 8 punti sempre da Rieti).

LEGGI QUI DAL SITO ATLETICAVICENTINA.COM L'ARTICOLO SULLA PRIMA GIORNATA

La mattina di domenica 30 settembre si presenta fredda e nuvolosa, non esattamente il massimo per ottenere prestazioni di alto livello, ma il programma della manifestazione riparte comunque alle 9,30 come da programma, con lancio del martello e salto in alto maschili, ed il salto in lungo femminile.

Poco prima delle 11 arriva il momento degli 800 femminili e Francesca scende in pista per la sua seconda prova individuale; solita rosa partecipanti competitiva capitanata da Livia Caldarini vincitrice dei 1500 il giorno precedente. Al via l'atleta reatina si mette subito al comando imprimendo un ritmo sostenuto alla gara ed allungando la fila delle concorrenti, la gara procede con ritmo veloce ma regolare con Francesca che si piazza in seconda posizione seguendo come un'ombra la battistrada, anche quando questa nel secondo giro accellera ulteriormente; nel finale la nostra atleta tenta di affiancare la Caldarini nell'ultima curva ma nel rettilineo finale ha la meglio comunque l'atleta laziale con Francesca ottima seconda, mai impensierita dalle altre concorrenti per la piazza d'onore; ancora un prestigioso secondo posto per la nostra atleta, corredato di nuovo record personale con il tempo di 2'16"61, ed anche su questa distanza Francesca va in testa alla classifica regionale 2018 di categoria. 

Poco più di un'ora più tardi partono i 3000 maschili, e troviamo ancora Nicola in pista nella prova a lui più congeniale, purtroppo rimane il condizionamento delle condizioni fisiche non ottimali a frenarlo parzialmente. Tra i partenti di nuovo presente come favorito alla vittoria il fortissimo atleta ugandese Oscar Chelimo, insieme ad alcuni dei migliori atleti italiani specialisti su questa distanza. La gara si svolge senza particolari sussulti con Chelimo che controlla da sornione il suo svolgimento, sapendo di poter esprimere la sua superiorità nella parte finale, anche stavolta Nicola, consapevole di non essere al massimo, preferisce stare a metà gruppo e non esporsi; il finale di gara vede come previsto l'allungo dell'atleta ugandese che va a vincere anche questa gara controllando il tentativo di rimonta degli avversari, mentre il nostro atleta chiude la sua prova con un buon 7° posto e con il tempo finale di 9'24"61.

La chiusura della manifestazione vede come al solito lo svolgimento delle staffette 4x400, nella formazione femminile dell'Atletica Vicentina è presente come seconda frazionista anche Francesca che, nonostante la fatica delle due gare di mezzofondo disputate il giorno precedente e due ore prima, non si tira indietro e conferma la sua partecipazione. Buona la prestazione della formazione berica, con la nostra instancabile atleta che nella parte finale della sua frazione, invece di cedere per stanchezza, va a rimontare ben 4 posizioni nel rettilineo finale, spinta anche dal tifo infernale di tutta la squadra arancione presente in tribuna. Alla fine arriva per AV un 5° posto complessivo in questa staffetta.

Dopo la disputa delle staffette maschili (con vittoria travolgente dell'AV) arriva il momento delle premiazioni. Ottimo il risultato della squadra femminile, che conferma il secondo posto dell'anno scorso, superata solo dalla fortissima formazione dell'Atletica Rieti. Passando al maschile è un trionfo, con la conferma per Atletica Vicentina del titolo di Campione d'Italia, precedendo proprio la forte formazione reatina che si è dimostrata un avversario veramente fortissimo con entrambe le sue squadre.

LEGGI QUI DAL SITO ATLETICAVICENTINA.COM L'ARTICOLO SULLA SECONDA GIORNATA

Un week end fantastico per i ragazzi della formazione vicentina, e per il gruppo di tecnici e dirigenti che li hanno accompagnati, ed una grande soddisfazione che ripaga gli atleti che compiono veramente notevoli sacrifici per allenarsi adeguatamente e con grande regolarità, a un'età dove fare vita da atleti, con tutte le rinunce che comporta questa scelta, non è facilissimo.

Per i nostri 3 ragazzi i buonissimi risultati ottenuti, di grande peso nell'economia del risultato complessivo della squadra, come riportato dal sito ufficiale di Atletica Vicentina e dal Giornale di Vicenza, sono sicuramente un ulteriore iniezione di morale per la prossima stagione, che si aprirà tra poco più di un mese con i Cross dei Campionati CSI.

PER L'ARTICOLO DEL GIORNALE DI VICENZA CLICCA QUI

PER VEDERE TUTTI I RISULTATI CLICCA QUI

Condividi

Richiedi informazioni su questa pagina

 

Clicca qui per leggere l'informativa sulla privacy.

 

* l'inserimento di queste informazioni è obbligatorio.

Avvisi

29-30/09/18 I NOSTRI GIOVANI TRIONFANO CON ATLETICA VICENTINA

Seguici su facebook

Csz Mascotto Datamaze Auxonet Diatex Steel Tech

Chiamaci:

SOCIAL NETWORK

Facebook Youtube

FEDERAZIONI

CSI FIDAL

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento e per le statistiche. Prosegui se sei d'accordo. maggiori informazioni.

OK